Spostato il corteo di Casa Pound. Confermato il sit-in antifascista

Il Comitato Madri per Roma Città Aperta esprime soddisfazione per la notizia dello spostamento del corteo di Casa Pound indetto per sabato 24 novembre.
A fronte degli appelli contro questa manifestazione e delle iniziative di protesta di moltissime organizzazioni, associazioni e cittadini che si richiamano all’ antifascismo come principio fondante del nostro Stato, la Questura, la Prefettura e il Ministero degli interni hanno dovuto prendere atto della forte volontà di cittadini, di numerose associazioni e forze politiche Roma, di non volere una marcia di fascisti nel cuore di Roma, città medaglia d’oro alla resistenza concedendo in tal modo grande visibilità in un periodo ormai elettorale ad organizzazioni che si definiscono i fascisti del terzo millennio.
Casa Pound insieme ad altre organizzazioni politiche nazionali sta diffondendo sull’intero territorio nazionale, idee e azioni che si rifanno all’ideologia fascista e nazista, utilizzando la violenza e l’intimidazione quale strumento di azione politica e di propaganda di idee e programmi razzisti, antisemiti, omofobi, transofobi e intolleranti verso gli avversari politici.
L’antifascismo durante il regime, la resistenza e, dopo la guerra, la nostra Costituzione e il sistema normativo, hanno messo al bando definitivamente dalla nostra società non solo il fascismo, ma anche ogni manifestazione che allo stesso in qualche modo ci possa ricondurre o ispirarsi.
L’attuale condizione di profonda crisi economica e sociale, accompagnata da una forte crisi di legittimità della classe politica e delle istituzioni democratiche, è il più favorevole terreno di coltura per la nascita e il rafforzarsi di queste formazioni illegali.
È importante quindi tenere una forte presa di coscienza del pericolo e una decisa reazione degli anticorpi democratici presenti nella società civile. Per questo consideriamo comunque grave il mantenimento dell’autorizzazione a Casa Pound di sfilare in altri quartieri romani e confermiamo pertanto l’importanza di un presidio antifascista per sabato prossimo.
Contro ogni forma vecchia o nuova di fascismo e per mantenere Roma libera dai fascisti vecchi e invitiamo tutti e tutte a partecipare in piazza dell’Esquilino sabato 24 novembre ore 14,30 .

Madri per Roma Città Aperta

madrixromacittaperta.noblogs.org
madrixromacittaperta@libero.it

This entry was posted in General. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *